State of Decay - Nuova serie

dom 09, dic 2018 178 44 0 13

Descrizione

In questo video percorreremo il primo pezzo dell’avventura nella modalità storia, di modo da presentare il gioco e nominare tutte le particolarità che vedremo nei prossimi video.
L’inizio del gioco è già di per sé un bel mistero. Ci troviamo con il nostro amico Ed in riva ad un lago e veniamo assaliti dagli zombie. Penso di non fare grande spoiler spiegando che solo dopo un pò di dialoghi verremo a sapere che il nostro personaggio si trovava in vacanza per pescare.
La prima cosa che ci viene insegnata è il combattimento corpo a corpo. Potremo colpire, schivare, saltare e prodigarci in un serie di finish move spettacolari. Il combattimento è fluido e appagante. Ci verrà anche insegnato come muoverci furtivamente per non essere visti, ma sinceramente non ho usato questa opzione praticamente mai. Muoversi furtivamente è assai difficile per via del numero molto elevato di zombi che scorazzano per la città e ogni minimo rumore poi rende inutile la nostra copertura. Infine, diciamoci la verità…, muoversi in modalità stealth, in questo gioco, è terribilmente noioso.
Arriveremo alla stazione ranger e faremo conoscenza con i primi sopravvissuti. Non affezionatevi troppo a questi nuovi amici… Ups spoiler. Scopriremo che le opzioni di dialogo sono limitate e ininfluenti per il proseguire del gioco. Gli npc ci daranno comunque delle missioni e la prima di queste, salire sulla torre idrica per dare un'occhiata nei dintorni. La missione è una scusa per insegnarci una nuova meccanica del gioco. Per scoprire cosa ci circonda dovremo salire su questa ed altre costruzioni molto alte, guardarci intorno, puntare i punti di interesse e… scoprirli scrutando per alcuni secondi nella loro direzione. Scomodo ma interessante variante sugli abusati punti di osservazione “alla assassin creed”. Scopriremo quindi che ci sono degli accampamenti, un veicolo e l'obiettivo della nostra prossima missione: qualcuno sta sparando in lontananza.
Sulla via per la prossima missione ci verrà sicuramente normale fermarci ad esplorare alcune delle tende viste dalla torre. Capiremo quindi che ogni costruzione avrà degli hot spot dove rovistare alla ricerca di ogni ben di dio. Faremo anche la conoscenza con il nostro inventario che presenta posti assai limitati. Questo ha perfettamente senso. Dovremo viaggiare leggeri per poter fuggire in ogni momento.
Massacrando allegramente zombie verremo sicuramente avvisati che una delle nostre caratteristiche è aumentata. Ebbene si, esiste anche una componente rpg. Ogni personaggio avrà una combinazione unica di abilità, alcune delle quali potranno essere potenziate nel corso dell’avventura. Non aspettatevi però di poter diventare dei superuomini. I miglioramenti saranno sensibili ma se verrete circondati da zombie e qualche speciale la situazione potrebbe comunque diventare disperata in un attimo. Ma di questo parleremo meglio in una prossima puntata.
Raggiungendo il luogo degli spari conosceremo il nostro prossimo compagno: la micidiale Maya. Dovremo aiutarla a difendersi da un gruppo di zombie e puoi fare da fanteria mentre lei gioca al tiro al bersaglio con un gruppo di morti viventi. Non dovremo fare molto. Maya è un vero cecchino. A questo punto capiremo che si possono usare anche armi da sparo. In questo momento non potremo ancora saperlo ma ve lo dico lo stesso: i nostri alleati avranno munizioni infinite. Manche sui nostri alleati approfondiremo meglio nelle prossime puntate.
Reclutata Maya sarà ora di tornare alla stazione dei ranger, solo per arrivare e trovare il posto pieno di morti. I nostri eroi che inspiegabilmente non avranno ancora capito di trovarsi nel bel mezzo di una apocalisse zombie, si avvicineranno incautamente ai cadaveri ed Ed verrà morso ferendosi gravemente. Questo di darà il pretesto per raggiungere la macchina per fuggire in cerca di soccorso medico. Raggiunto il Pickup e dalla radio riceveremo una chiamata da Lily, la figlia del ranger, che ci inviterà a raggiungerla alla chiesa, dove insieme con altri fortunati ha trovato rifugio e forse potrà fornire anche a noi..


Per poter commentare devi accedere con le tue credenziali

Al momento non ci sono commenti. Accedi per essere il primo a commentare!